#DIDAYS 2019

17 - 18 e 19 Ottobre 2019

Ludwig: arrivano le traduzioni 2.0.

15 Views

Oggi i Social Media sono parte integrante della nostra quotidianità, comportando così una crescita esponenziale nell’utilizzo di frasi e termini inglesi che spesso però, scritti da professionisti dei “Social” finiscono con essere copy maccheronici piuttosto che elaborati di british english.

Come fare, dunque, a convivere con l’esigenza di dover scrivere in inglese, magari perché richiesto dai propri datori di lavoro, senza lasciarsi prendere dall’ansia da prestazione e non contattare l’amico che lavora fuori e i famosi zii d’America ?

A quali strumenti può affidarsi un Social Media Manager per tradurre e scrivere in inglese?

Da sempre c’è Google Traduttore, fedele (più o meno) compagno di traduzioni dai risultati alle volte un po’ originali, ma ignorare la lingua straniera in cui si traduce può dare vita a dei mostri che vivono solo nei peggiori incubi dei linguisti. Così, nel menù di un bar un “cocktail alla menta” in inglese può diventare un “cocktail lies”, ovvero il congiuntivo presente del verbo mentire.
Oggi, però, la tecnologia ci da una vasta scelta di piattaforme e strumenti da usare per avere una corretta traduzione in inglese, tra questi c’è Ludwig: motore di ricerca linguistico pensato per consentire a chiunque di scrivere in un perfetto inglese. Ludwig è un sistema di supporto alla scrittura basato sull’imitazione di testi provenienti da fonti affidabili  come giornali, pubblicazioni scientifiche, etc.
La Startup siciliana nasce nel 2014  da un’idea di Antonio Rotolo, ovvero, quella di abbattere ogni barriera linguistica e offrire a milioni di studenti, ricercatori e professionisti nel mondo la possibilità di scrivere facilmente in inglese, colmando il gap coi propri colleghi madrelingua.

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con il team di Ludwig, composto interamente da siciliani under 35  che ci spiegano come il loro progetto si basa su un database con milioni di frasi corrette in Inglese, un algoritmo totalmente fatto in casa e un’interfaccia funzionale ed immediata. Insomma una ricetta semplice, questo è l’innovativo mix di Ludwig : il servizio che ambisce a reinventare il processo di scrittura in lingua inglese

Possiamo considerare Ludwig come un tool indispensabile per Copywriter e Social media manager? Se sì, Come?
Assolutamente si. Copywriter e Social Media manager, più di altri, hanno bisogno di scrivere in un Inglese convincente. Come tutti i professionisti della comunicazione hanno bisogno che la lingua che usano non sia solo corretta grammaticalmente, ma anche brillante, immediata e soprattutto adeguata al contesto d’uso. Una lingua, insomma, poco scolastica ma molto credibile e diretta. Ludwig, grazie alla comparazione con frasi realmente utilizzate da utenti competenti, è in grado di offrire un servizio unico e diverso da tutti i principali competitor presenti sul mercato.

Unicità di Ludwig sta proprio nel fattore “umano”, se così vogliamo dire. L’utente infatti ottiene come risultato della sua ricerca dei testi di qualità scritti da esseri umani col quale può comparare la frase che desidera tradurre, e contestualmente imparare nuovi termini e modi di dire inglesi.

Prevedete uno sviluppo di Ludwig anche per nuovi mercati?
L’Inglese è attualmente parlato da oltre un miliardo di persone in qualsiasi paese del mondo. Di conseguenza Ludwig è stato pensato e sviluppato sin dal principio avendo in mente il mercato globale, nuovi mercati e paesi emergenti inclusi.
I nostri mercati più importanti al momento sono Italia, Vietnam e Regno Unito, ma i nostri utenti arrivano, ogni giorno, da circa 200 paesi diversi, e negli ultimi mesi abbiamo osservato una forte crescita negli Stati Uniti, che ad oggi rappresenta il nostro quarto mercato.
La sfida dei prossimi mesi sarà quella di rafforzare la nostra presenza in particolare in America Latina (Brasile e Argentina soprattutto), ma anche nel sud-est asiatico (Singapore, Corea del Sud) e in Nord Europa, (Germania e Olanda in particolare)

Aspetto interessante della vostra piattaforma è la comparazione delle frasi. Come selezionate le fonti attendibili per le traduzioni?
Quella della selezione delle fonti è uno degli ingredienti fondamentali per il successo della “ricetta” di Ludwig. La scelta passa attraverso alcuni parametri fondamentali, che ponderiamo di volta in volta. Innanzitutto viene effettuata una prima selezione basata sull’attendibilità e la credibilità della fonte per verificare la correttezza del mondo in cui la grammatica inglese viene utilizzata, poiché e’ di fondamentale importanza che l’inglese scritto sia affidabile e la fonte autorevole.
In secondo luogo viene verificata l’area tematica di cui tratta la fonte: cerchiamo di coprire il più alto numero di ambiti tematici possibili, in modo da venire incontro alle esigenze di ogni tipo di utente. Nella scelta rientrano infine gli aspetti tecnici, come la reperibilità e la facilità nell’inserire le fonti nel database.

Abbiamo testato la piattaforma di Ludwig, rimanendo davvero soddisfatti dell’interfaccia e dal meccanismo semplice ed intuitivo. Ludwig ti permette di scrivere in inglese facilmente, con la sicurezza che le frasi prodotte non siano una banale traduzione letterale dall’italiano, come spesso accade, ma una consistente elaborazione in lingua inglese prodotta dalla comparazione con frasi realmente utilizzate nella lingua inglese scritta e di provenienza certificata e controllata. Siamo sicuri che un servizio come quello di Ludwig riuscirà a fare la differenza nel lavoro quotidiano di Social Media manager e Copywriter, e sicuramente anche in quello di qualsiasi professionista per la quale l’esigenza di una corretta traduzione inglese è un indispensabile strumento lavorativo e un’importante garanzia di professionalità.

So, after writing so many things about this powerful and amazing platform, there is nothing else to do but trying it by yourselves! Let’s check it out: https://ludwig.guru/

 

 

Avatar

Laureata in Lingue per la comunicazione internazionale, nel periodo della tesi ho conosciuto il mondo dei social media che mi hanno trasformato in una Social media addicted. Complice una smodata passione per la comunicazione e una curiosità per tutto ciò che è innovazione sono entrata in contatto con il mondo delle startup. Qui, ho avuto modo di mettermi in gioco e lavorare in un ambiente stimolante. Nel tempo libero tra un like e un post mi piace andare al mare e viaggiare.

Twitter